AGGIORNAMENTO SU MAYBE E SUL PROGETTO STEVIE STIVALETTI.

AGGIORNAMENTO MAYBE 1 SETTEMBRE 2016

Oggi Maybe compie un anno esatto.
Gli occhi sono perfetti, è sopravvissuto alla gastroenterite che è stata sconfitta.
Le conseguenze che la malattia ha lasciato sono tutto sommato lievi: le analisi dicono che il suo midollo spinale produce globuli rossi e bianchi abbastanza bene, e anche il suo intestino a distanza di un anno è ormai quasi completamente guarito; gli peso ancora il cibo al grammo (partendo da 3 grammi 6 volte al giorno oggi dopo quasi un anno Maybe “tiene” 22 grammi a razione per 3 volte al giorno).
Se continua a migliorare è possibile passare a 23 grammi per volta e forse tra solo un paio di mesi sarà perfetto e sospenderò la sua dieta misurata.
Qui sotto trovate tutta la sua storia.
Leggendola troverete anche i 100 gatti di Fioranello: ormai sono tutti salvi. Sono stati tutti sterilizzati e curati. Oggi sono sostenuti dal mio Progetto Stevie Stivaletti e da 29 persone che li hanno adottati a distanza. Per saperne di più o per vedere come sono oggi i mici di Fioranello cliccate qui.

——–

AGGIORNAMENTO MAYBE

24 Novembre 2015 h. 13,00:

Buongiorno.

Il gattino Maybe è in ottima forma.
Le terapie ormai sono soltanto ogni sei ore.
L’antibiotico è stato già sospeso due giorni fa e da domani terminerà ogni tipo di cura per gli occhi: sospenderò tutte le pomate oftalmiche, i colliri e le somministrazioni.
Gli occhi al momento sono perfettamente guariti, non c’è nemmeno lacrimazione, vedremo come si comporteranno una volta sospese le cure.
Da domani (Mercoledì 25 Novembre) resteranno soltanto i fermenti ogni otto ore e l’interferone una volta al giorno.
Il primo Dicembre ripeterà il tampone fecale per sapere se ha sconfitto la gastroenterite e il 5 Dicembre farà l’emocromo da confrontare con i precedenti.
COME PROCEDE IL PROGETTO STEVIE STIVALETTI CONTRO L’INDIFFERENZA:
La colonia dei 100 gatti da cui provenivano Maybe e il povero Wonder ha ricevuto varie donazioni.
Se non sapete di cosa sto parlando, la storia di quella colonia felina devastata la trovate qui:
https://andreacascioli.wordpress.com/2015/11/18/prima-adesso-e-dopo/
Al momento (24 Novembre 2015) dispone di circa 800 euro; sono circa 8 euro per ogni gatto, non sono abbastanza ma sono preziosissimi.
Appena avrò i nominativi scriverò personalmente ad ogni persona che ha contribuito per ringraziarla.
Le donazioni sono state molte e alcuni importi sono stati anche davvero consistenti.

Ovviamente i soldi non bastano mai in un mondo in cui i farmaci per animali costano cifre iperboliche, ma ogni euro viene speso con grande attenzione e ragionata parsimonia.

L’altro ieri alla colonia felina sono morti altri tre gatti giovani di gastroenterite: due settimane fa non eravamo riusciti a catturarli: una persona che ne tiene una quindicina in semilibertà afferma che sono i propri e a volte li tiene in casa impedendone di fatto la cattura.
Quei 15 gatti malnutriti, malati e non sterilizzati (ora sono 12) sono infetti e hanno già contagiato tutta la colonia con la gastroenterite.

È così che si erano ammalati pure Wonder e Maybe; anche se tratti in salvo e curati, Wonder è morto e Maybe che l’ha scampata rischia comunque conseguenze future.
La scorsa Domenica 22 Novembre con Patrizia Di Tullio ho catturato personalmente una gatta adulta (che era già stata sterilizzata) che si muove a scatti: é probabile sia un disturbo neurologico conseguente alla gastroenterite.
È già in osservazione in clinica, io credo si tratti di ipoplasia cerebellare (che è una conseguenza irreversibile della gastroenterite sui gatti derivante dal contagio della loro mamma quando ne era incinta; i gatti europei la sviluppano verso il settimo/ottavo mese di vita).
Però potrebbe essere anche toxoplasmosi e per questo prima di rimettere la micetta in libertà stiamo facendo fare il test.
Insomma, in quella colonia di cento gatti c’è un focolaio di gastroenterite molto forte, aggravato dalla scarsa collaborazione di alcuni abitanti ottusi.

 LA SITUAZIONE AL MOMENTO:

 Per almeno una ventina di giorni fino a metà Dicembre non potremo più sterilizzare nessun animale; gli adulti infettati dalla gastroenterite sono deboli e fragili, l’anestesia e l’intervento chirurgico indebolirebbero il loro sistema immunitario che in questo momento occorre per combattere il virus; rimettendoli subito in libertà potrebbero avere problemi.
Attualmente vengono però nutriti, per essere in forze; essendo adulti il loro sistema immunitario se sono nutriti e non deboli dovrebbe riuscire a contenere la malattia, a differenza dei gattini che ormai sono tutti morti (tranne Maybe).
Per fortuna già l’80% degli adulti è già stato sterilizzato da Elena e Patrizia, le due volontarie: tutte quelle gatte infette dalla gastroenterite avrebbero partorito centinaia di cuccioli che una volta adulti avrebbero sviluppato disturbi neurologici e patologie motorie. Questo non accadrà.
Anche Maybe potrebbe sviluppare quei disturbi neurologici irreversibili, verso i sette/otto mesi; se la sua mamma aveva contratto la gastroenterite quando era incinta c’è questo rischio.
 LE PROSSIME MOSSE:
 Riprenderemo a catturare e sterilizzare i restanti venti gatti e gatte verso il 15 Dicembre; dobbiamo assolutamente sterilizzare tutti entro Febbraio, altrimenti si ricomincia.
I soldi delle donazioni al momento li impiegheremo per nutrire la colonia e pagare alcune cure.
Solo di cibo la colonia consuma circa 100 chili di croccantini al mese.
Per questo motivo vi invito ancora a donare qualche euro, se non l’avete fatto.
A dire il vero, anche se l’avete già fatto. Magari il prossimo mese.
Per le donazioni rivolgetevi direttamente a Patrizia Di Tullio, per avere garanzia che non ci sono intermediari o giri strani.

Della sua trasparenza garantisco personalmente.

Per contattare Patrizia Di Tullio usate questo indirizzo mail:
patrizia.dt@gmail.com

Il denaro delle donazioni è gestito SENZA INTERMEDIARI direttamente da Patrizia Di Tullio.
Per donare ci sono 2 modi:

  • potete fare un bonifico: l’iban è IT80V0100573920000000011382 intestato a Patrizia Di Tullio.
    Vi ricordo che un bonifico bancario fatto da internet è quasi sempre gratuito, non ha costi.
  • Oppure per Paypal la mail è patrizia.dt@gmail.com.
    Se avete un account Pay Pal e nella causale scegliete “donazione per amici o parenti” non pagate alcuna commissione.

Il nuovo aggiornamento del 17 Dicembre 2015 su questa colonia felina lo trovate qui:
https://andreacascioli.wordpress.com/2015/12/17/il-progetto-stevie-stivaletti-3-200-euro/

Vi prego di condividere anche questo articolo o questa foto su Facebook:


 Vi invito anche a condividere questo post e promuovere il PROGETTO STEVIE STIVALETTI anche con i vostri amici, invitandoli a una donazione magari condividendo questo link informativo come messaggio privato su Facebook:
Grazie.
Andrea Cascioli.

 

Il Progetto Stevie Stivaletti comprende il mio romanzo:
LO SCRITTORE, I SUOI GATTI E UN MISTERO.

Tutti i capitoli pubblicati finora sono on line qui, leggibili gratuitamente:

  https://andreacascioli.wordpress.com/archivio-capitoli-del-romanzo/

La Pagina Facebook del romanzo è qui:
https://www.facebook.com/pages/Lo-scrittore-i-suoi-gatti-e-un-mistero/897194836992977

https://andreacascioli.wordpress.com/archivio-capitoli-del-romanzo/

Annunci

4 comments

  1. 800 euro non sono molti ma sono già un buon inizio. potrebbero essere molti di più se fossero rese note le coordinate bancarie. ho scritto a Patrizia ben 13 giorni fa. sì, lo so che la cattura e la cura dei gattini occupa gran parte del suo tempo però, visto che è necessario anche il nostro contributo economico, potresti ricordarle di dedicare qualche minuto alla corrispondenza degli amici lontani? grazie, miao

    Mi piace

    • Buon pomeriggio, Rita.
      Ho parlato personalmente con Patrizia nel pomeriggio di Domenica (due giorni fa).
      So per certo che ha risposto a tutti inviando ringraziamenti e coordinate bancarie.
      Evidentemente il tuo messaggio le era sfuggito (non so se l’avevi contattata su Facebook o via e-mail).
      Sarà mia cura ricordarle il tuo messaggio.
      Sì, credo anch’io che se avessi pubblicato l’iban di Patrizia le cose sarebbero state molto più semplici, vorrei convincerla in futuro ad autorizzarmi a farlo.
      Grazie per la tua gentilezza.
      Andrea Cascioli.

      Mi piace

      • Le ho inviato una mail. Io persevero e attendo (magari ogni tanto sollecito…) mi spiacerebbe se qualcuno si stancasse di aspettare e male interpretasse questo silenzio, come se non ci fosse tutta questa necessità.
        Grazie a te, gentile sei tu

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...