ROBERTO FESSACCHIOTTO SE NE VA.

Fessacchiotto WordPress 38

ROBERTO FESSACCHIOTTO SE NE VA.

Care Lettrici, cari Lettori,
è il momento di salutarci.
Come un compagno di viaggio vi scrivo per ringraziarvi, quello che state per leggere è l’ultimo capitolo e questo è il mio abbraccio.
È finita. Io scendo qui.
So bene di essere solo un personaggio nato dalla fantasia di uno scrittore.
L’ho sempre saputo, in fondo.
Ma sembrava vero, è stato bello, avevo freddo quando faceva freddo, avevo gioia quando amavo e credevo, speravo e vincevo, pensavo e piangevo, mentre vibravo ed esistendo, esistevo.

Grazie per aver fatto finta di credere che io fossi vero, che fossi vivo.
La mia avventura termina qui.
Non fate quelle facce tristi, i miei gatti non resteranno soli, li porterò con me.

Bruttoguercio crescerà e vedrà sempre pochino, ma sempre meglio.
Fusibile diventerà grande e non smetterà mai di fare le fusa in continuazione.
Batuffola e Cicciona saranno sempre abbracciate sul mio divano bianco.
Assaigraziosa giocherà felice a nascondino nella neve sulla mia terrazza. Il suo occhio giallo e il suo occhio azzurro saranno le uniche cose che riuscirete a vedere di lei, bianchissima e mimetica nel candore della sua anima bella.

Il piccolo Tondo non so dove sia, dev’essere da qualche parte, era qui un istante fa (credo si sia nascosto dietro al burro, credendosi invisibile). È molto astuto, immagino lo faccia perché non vuole andare via.
Alitoditonno, il micio di Zeppelin è assolutamente convinto che tornerò, che Andrea deciderà di farmi vivere ancora: ora fa le fusa, è abbracciato ad Amélie (Alitoditonno, non Andrea) e sa che anche lei verrà con me: andremo in un mondo in cui nessuno vedendoci ci troverà un bizzarro connubio o farà esempi banali, col cioccolato e la panna o con le pantere nere o il senso del ritmo nel sangue.

Grazie ancora per avermi voluto bene in queste pagine che sembravano sapere realmente di tamarindo e liquirizia anziché d’inchiostro; col vostro vibrare, attendere, sperare e palpitare mi avete regalato un po’ di vita.
Godetevi la vostra, fino all’ultimo, come fosse un romanzo a puntate.
Che come un romanzo, è piena di colpi di scena, di svolte inaspettate.
E come un romanzo, non è finita finché non è finita.

Un abbraccio da
Roberto Fessacchiotto.

Il capitolo trentotto lo trovate qui:
https://andreacascioli.wordpress.com/archivio-capitoli-del-romanzo/capitolo-trentotto-racconta-la-verita/

Fessacchiotto Capitolo 38 titolo 72 dpi

_____

LO SCRITTORE, I SUOI GATTI E UN MISTERO
comincia qui (dal capitolo uno):

FESSACCHIOTTO copertina romanzo scura scritte

_____

La Pagina Facebook “LO SCRITTORE, I SUOI GATTI E UN MISTERO” è qui:

Fessacchiotto Pagina FB

_____

L’elenco di tutti i capitoli pubblicati finora è qui:

Fessacchiotto miniature - 1-32

_____

Se intendete seguire questo blog e ricevere un avviso quando viene pubblicato un nuovo capitolo, cliccate il pulsante blu “ISCRIVITI”.

Lo vedete all’angolo in basso a destra del vostro schermo.
Se non lo vedete leggete le istruzioni qui:
https://andreacascioli.wordpress.com/iscriversi-istruzioni-facili-per-seguire-questo-blog/
L’iscrizione va effettuata da computer o da tablet, perché da cellulare WordPress non la permette.
Una volta iscritti, potrete utilizzare qualsiasi dispositivo, ricevere le notifiche e leggere da computer, da tablet o da cellulare.

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...