CAPITOLO VENTI: RACCONTA DELL’OSPITALITÀ

Fessacchiotto Capitolo 20 C titoloCAPITOLO VENTI
IL CAPITOLO CHE RACCONTA DELL’OSPITALITÀ

Dal capitolo otto in poi, su questo blog sono disponibili solo le copertine.

——————-

LO SCRITTORE, I SUOI GATTI E UN MISTERO
CONTINUA SUL CAPITOLO VENTUNO:

Fessacchiotto Capitolo 21 titolo
___

L’elenco di tutti i capitoli è qui:
https://andreacascioli.wordpress.com/archivio-capitoli-del-romanzo/

Fessacchiotto miniature - 1-32

___

La Pagina Facebook de “LO SCRITTORE, I SUOI GATTI E UN MISTERO” è qui:
https://www.facebook.com/pages/Lo-scrittore-i-suoi-gatti-e-un-mistero/897194836992977

Fessacchiotto Pagina FB
____________________

Se intendete seguire questo blog e ricevere un avviso quando viene pubblicato un nuovo articolo, cliccate il pulsante blu “ISCRIVITI”.

Lo vedete all’angolo in basso a destra del vostro schermo.
Se non lo vedete leggete le istruzioni qui:
https://andreacascioli.wordpress.com/iscriversi-istruzioni-facili-per-seguire-questo-blog/
L’iscrizione va effettuata da computer o da tablet, perché da cellulare WordPress non la permette.
Una volta iscritti, potrete utilizzare qualsiasi dispositivo, ricevere le notifiche e leggere da computer, da tablet o da cellulare.
___

Annunci

8 commenti

  1. L’apparenza : ingannevole abitudine che frena più acute percezioni e che nasce da un’ingannevole attitudine ad ignorare, scientemente o involontariamente, per superficialitá o reale disinteresse, o per la comoditá propria delle semplificazioni, tutto ciò che è tenuto nascosto. Così hanno origine false valutazioni ( Melania che risulta una donna frivola nella sua leziosaggine) e subdoli pettegolezzi come sembrano quelli riguardanti il rapporto fra Amèlie e Pamela.
    Perchè, per ora, “sembrano” solo dei pettegolezzi, come sembrava certa l’aggressione a Roberto e la morte di Melania. Io non so cos’hai in mente, Andrea e, non fidandomi dell’apparenza, nello specifico di ciò che leggo, scrivo appunto”sembrano”.

    Mi piace

  2. Il mistero si infittisce… E il dottor Fessacchiotto specializzato in soccorsologia torna in azione, che manco il dottor House😃! Devo dire che mi ha colpito che Marcella non sia morta, è un personaggio negativo così perfetto che se ora cambiasse atteggiamento e idee ci resterei male

    Piace a 1 persona

  3. Mai più commenterò dal cellulare, sebbene mi strapiaccia godermi i tuoi capitoli, nel silenzio della notte inoltrata, avvolta dal tepore nel lettuccio mio. Dal cellulare è’ difficile apportare correzioni e mi è consentito rileggere ciò che scrivo solo a piccole “porzioni per volta, mai per intero, sicchè non mi accorgo di errori e ripetizioni.
    Devo aggiungere che son rimasta piacevolmente sorpresa del salvataggio di Marcella considerata, forse solo inizialmente, un personaggio sfacciatamente ipocrita e incentrato unicamente su se stesso.
    E siam sempre lì : il giudizio iniziale fondato su ciò che è in bella mostra, o meglio, su ciò che si sceglie accuratamente di evidenziare. Quello che è accaduto in seguito, credo abbia certificato la gracilità emotiva, quasi un cagionevolezza dell’anima, che lei celava con non poco affanno.
    Una persona così, secondo me, non può esser negativa.

    Piace a 1 persona

  4. domanda sciocca ma l’uomo con la cravatta gialla perché indossa sempre gli stessi abiti o per lo meno degli stessi colori: non sa che diventa riconoscibilissimo se pedina qualcuno?

    Mi piace

    • Palma, l’uomo con la cravatta gialla è stato visto varie volte nell’arco della stessa giornata.
      Il fatto che io pubblichi un capitolo a settimana non deve ingannarti; gli avvenimenti degli ultimi capitoli si svolgono tutti nello stesso giorno, il 23 Dicembre.
      Tutta questa storia è iniziata la notte tra il 16 e il 17 Dicembre col ritrovamento del corpo di Pamela Moore.
      In tutto sono passati 6 giorni.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...